«

»

Mag 29

UN SORSO AL CUORE CON WINE SHOW

Un buon vino è buono ovunque ma sono i luoghi e le persone con le quali lo condividi che lo rendono unico e indimenticabile. Emozioni da vivere al Wine Show, la manifestazione dedicata ad esperti e semplici appassionati che a Todi, il 9 e 10 giugno, propone oltre 120 cantine e produttori provenienti da tutta Italia con settecento etichette in degustazione.

 “Un sorso al cuore” è il claim della terza edizione presentata questa mattina in conferenza stampa nella Sala Fiume di palazzo Donini a Perugia alla presenza dell’organizzatore Alberto Crispo, dell’assessore regionale all’Agricoltura Fernanda Cecchini, del sindaco di Todi Antonino Ruggiano, del presidente di Ais UmbriaSandro Camilli e del responsabile della delegazione della Fisar Orvieto Amilcare Frellicca. Un sorso al cuore per i winelovers, un sorso al cuore d’Italia, all’Umbria più vera e autentica rappresentata da Todi che dopo essere stata considerata negli anni scorsi la città più vivibile del Mondo nel week end di Wine Show sarà ribattezzata “la città più bevibile del Mondo”. Confermato il fortunato format dello scorso anno, un collaudato mix tra cantine più affermate e piccole sorprendenti realtà spesso sconosciute al grande pubblico, al quale si affiancano iniziative collaterali mirate a rafforzare il messaggio della manifestazione. L’evento principale, con la mostra mercato degli oltre cento produttori, sarà ospitato nelle sale dei palazzi comunali di piazza del Popolo. Nella Sala delle Pietre troveranno spazio 62 cantine dell’Umbria, nella Sala del Consiglio le 50 provenienti dal resto d’Italia. Tra queste una nutrita delegazione arriverà dalla Puglia in virtù del “gemellaggio” con il Due Mari Wine Fest di Taranto che si terrà il 15 e 16 giugno e vedrà la partecipazione anche di cantine umbre selezionate dagli organizzatori di Wine Show.

 Due le degustazioni guidate in programma a cura dei sommelier di Ais Umbria che si terranno nella Sala del ridotto del teatro comunale. La prima, sabato 9 giugno alle 16, dedicata al Grechetto di Todi, antico vitigno autoctono del territorio, sarà condotta dal miglior sommelier d’Italia Ais 2016 Maurizio Filippi, mentre domenica 10 giugno alle 16,30, Wine Show renderà omaggio all’Amarone e ai 50 anni della denominazione Doc con una verticale dei prodotti delle Cantine Aldegheri guidata da Gianluca Grimani, curatore per l’Umbria della prestigiosa guida Vitae dell’Ais.

Attrazione nell’attrazione è il programma riservato a una delle incredibili location dell’evento: il Nido dell’Aquila. Nel cortile dell’ex Monastero delle Lucrezie, un balcone in pietra affacciato sulla Media Valle del Tevere, sabato 9 giugno a partire dalle 19 si terrà il Sunset Wine. Di fronte a un tramonto mozzafiato gli esperti della rivista “Cucina&Vini”, in collaborazione con il Movimento Turismo Vino Puglia, proporranno un’emozionante degustazione di sorprendenti spumanti di 14 cantine pugliesi. Dalle 22 poi arriverà la musica jazz di Filippo Bianchini Quartet ft Enrico Bracco a incorniciare una serata che si preannuncia indimenticabile.

 Nella stessa location, domenica 10 giugno a partire dalle 12, si terrà una delle novità dell’edizione 2018: Wine Show Cooking. Con “La leggenda… in un fazzoletto di gusto” la chef umbra Catia Ciofo, la “chef della passione”, creerà per l’occasione un piatto dedicato a Todi e ispirato al mito dell’aquila cui si lega la nascita della città. Ad accompagnare le sue creazioni i vini selezionati dai sommelier della Fisar di Orvieto.

Sempre il Nido dell’Aquila, in entrambi i giorni della manifestazione, farà da sfondo anche al Wine Tour, a cura della Fisar di Orvieto: un singolare viaggio attraverso la degustazione di una selezione dei vini delle quattro strade dell’Umbria e la visita al Museo Lapidario della città di Todi che documenta oltre 20 secoli di storia tuderte, dall’età romana a quella moderna.

Per quello che si propone come uno “spettacolo” per gli occhi e per il palato non poteva mancare una sezione “sperimentale”. Con Wine Show Off ci sarà infatti spazio per olio e birra. I voltoni dei palazzi comunali ospiteranno l’esposizione di cinque birrifici artigianali, grazie alla collaborazione con Ricci Engineering, società specializzata negli impianti di produzione di birra artigianale, e un vero e proprio salone dell’olio con produttori olivicoli provenienti da tutta Italia. Nella vicina Sala affrescata, dove sarà allestita anche una mostra pomologica permanente composta da 100 varietà di olive, nei due giorni dell’evento si terrà la degustazione guidata “5 oli per 5 sensi” a cura di Angela Canale, agronomo, capo panel ed esperta nel settore olivicolo oleario, e di Cesare Batalocco, assaggiatore professionale di olio, accompagnati e coadiuvati dai sommelier Fisar.

Anche nell’edizione 2018 Wine Show sposa l’innovazione con l’evoluzione del progetto “Il vino come non lo avete mai visto”, realizzato grazie alla partnership con la multinazionale Engineering Ingegneria Informaticae sperimentato con successo lo scorso anno. Si tratta di una singolare degustazione nella quale i visitatori, muniti di visori per la realtà virtuale, grazie all’app “Virtual Taste” saranno catapultati nella cantina e tra i filari dei vigneti che hanno prodotto il vino che stanno bevendo in una suggestiva e coinvolgente esperienza immersiva a 360 gradi che abbinerà le sensazioni della vista a quelle del gusto e dell’olfatto.

La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Todi, della Regione Umbria, di Confcommercio Umbria, Confartigianato Imprese Umbria e della Camera di commercio di Perugia.

L’ingresso alla sede principale dell’evento è gratuito ma per accedere alle degustazioni libere sarà necessario acquistare un biglietto dal costo di 15 euro (13 euro nella prevendita on line) che dà diritto a degustazioni illimitate. Wine Show è una mostra mercato dove sarà possibile acquistare i prodotti direttamente dai produttori ai banchi di degustazione. Gli stand saranno aperti sabato 9 giugno dalle 15 alle 24 e domenica 10 giugno dalle 12 alle 20.

Per il programma dettagliato e tutte le informazioni sull’evento è possibile visitare il sito web www.wine-show.com e seguire gli aggiornamenti sui profili Facebook, Instagram e Twitter della manifestazione con gli hashtag #BeWine e #WineShow2018.