«

»

Apr 25

“OGGI ABBIAMO PERSO TUTTI” di Floriano Pizzichini

 

Ho evitato sin qui commenti sulle note vicende tuderti intorno al 25 Aprile e al mancato patrocinio da parte del Comune all’Anpi.
Non per tatticismo ” cerchiobottista”, ma per capire e riflettere, quanto più.
E da tutto quanto accaduto, una cosa sola mi è chiara : in questa storia c’è una sola vittima, Todi. E c’è una grande sconfitta, la politica tuderte. Todi, la sua storia, la sua fama, la sua bellezza, non meritava di essere sfregiata da una classe dirigente e politica, di cui io stesso faccio parte da anni, con tutte le mie colpe, incapace di assumersi la responsabilità di rappresentare degnamente la propria città.
Non ci sono vincitori e vinti.
Non ci sono buoni e cattivi, rossi e neri.
C’è la consapevolezza di un fallimento.
Una piazza plasticamente divisa, una città spaccata da polemiche, ripicche, contrapposizioni ideologiche, alla gogna mediatica nazionale,  è l’ immagine del nostro fallimento.
Una sconfitta per tutti noi, da consegnare con amarezza alle future generazioni, nella consapevolezza che un Paese, la sua unità, la sua identità non si può realizzare senza una memoria collettiva capace di guardare al futuro, uscendo da recinti e steccati ideologici. Oggi non è festa a Todi, perché le feste uniscono, non dividono.
Le feste regalano sorrisi e speranza, non paure e contrasti.
Oggi abbiamo perso tutti. Questo serva a riflettere e fare autocritica, perche Todi, la nostra Todi è molto di più di una piazza divisa.

Floriano Pizzichini
Consigliere Comune di Todi